SEXY E’ REALTA’…ECCO L’ULTIMA TESLA!!

luca aprile 3, 2019

E’ stata finalmente presentata l’ultima creazione di Elon Musk, l’ultima lettera della parola S.e.x.y, acronimo che raccoglie tutte le vetture della casa californiana, ovvero Model S, Model E, Model X e finalmente Model Y.

Il nuovo suv di Musk farà il suo debutto sul mercato nell’autunno 202o, solamente  negli USA, per poi approdare l’anno successivo anche nel Vecchio Continente.

Il nuovo suv Model Y ha le sembianze dell’ultima nata, ovvero la Model 3, ma dimensioni ed estetica assimilabili al fratello maggiore Model X; la nuova vettura si posiziona infatti nella categoria dei suv compatti e si presenta indubbiamente come la vera ed unica novità in questo segmento che negli ultimi anni sta ottenendo grandi consensi di pubblico.

Il nuovo Model Y segue  i tratti della Model 3, ma presenta un’altezza complessiva maggiore, linee tipiche di un crossover, con terminazione filante verso la coda.

La Model Y sarà caratterizzata da un tetto panoramico full size, come la sorella maggiore, sarà offerta con 5 posti di serie, con la possibilità però di aggiungere altri due posti dietro la seconda fila per rendere il mezzo 7 posti.

Internamente la nuova Model Y sarà caratterizzata da un touch-screen orientato orizzontalmente con un’ampiezza di 15 pollici; con tale dispositivo sarà possibile controllare ogni aspetto della vettura: dalla navigazione alla climatizzazione, dal telefono alla musica, sino alle informazioni circa il viaggio ed i consumi del mezzo.

La nuova Model Y arriverà sul mercato americano con tre versioni: la prima, Long Range, sarà disponibile con due o quattro ruote motrice ed avrà l’autonomia più estesa, la seconda, Dual Motor, con quattro ruote motrici e la terza, la Performance, la più grintosa del gruppo.

Successivamente verrà prodotta anche una versione base, che servirà come proposta d’attacco per rendere il mezzo accessibile ad un maggior numero di persone.

Tutte le nuove Model Y avranno un’autonomia, a seconda della versione, che partirà da un minimo di 360 km per arrivare a 480km, con velocità che andranno dai 196km/h per la versione base sino ai 240 km/h per la Performance.

Degni di nota ovviamente anche i numeri relativi alle accelerazioni da 0 a 100 km/h , fiore all’occhiello delle vetture elettriche, che dispongono da subito di tutta la potenza disponibile del motore.

Tra gli optionals è doveroso segnalare l’ultima evoluzione dell’Autopilot, che gestirà distanza, velocità, volante e posizione all’interno della corsia oltre alle avanzate funzioni quali marcia ed assistenza avanzata, guida assistita in città, riconoscimento dei semafori e segnaletica stradale con regolazione della velocità.

Sono stati definiti anche già i costi di listino, ed è già stata aperta la prevendita: si parte da un minimo di 47.000 dollari, per la versione Long Range, per arrivare oltre i 60.000, per la versione Performance.

La versione base avrà invece un prezzo entry level di 39.000 dollari.

La nuova Tesla Model Y avrà tra i suoi pregi anche la possibilità di ricaricarsi in 15 minuti, garantendo 268km di autonomia, grazie ai nuovi Tesla Superchargers da 250kw che piano piano verrà testati ed installati sull’intera superficie terrestre, partendo ovviamente dall’amata California.

Non ci resta che provarla in anteprima ed aspettare il suo arrivo in Italia!!

P&F Rent - Realizzato da Siti Web Bergamo SEO M&M Web Project