Vantaggi Noleggio a Lungo Termine e cosa significa

vantaggi noleggio a lungo termine sia dal punto di vista economico che di assicurazione che burocratico

Noleggio a lungo termine: la soluzione ideale

i vantaggi noleggio a lungo temine rispetto all’ acquisto di un’ auto sono innumerevoli il più significativo è il risparmio di soldi e tempo
in questa sezione tratteremo i seguenti argomenti:

  • Vantaggi noleggio a lungo temine
  • servizi inclusi nel noleggio a lungo temine

  • vantaggi noleggio a lungo termine rispetto acquisto auto
  • vantaggi noleggio a lungo termine nel breve periodo
  • vantaggi noleggio a lungo termine nel lungo periodo
  • vantaggi noleggio a lungo termine risparmio di tempo
  • vantaggi noleggio a lungo termine burocratici

vantaggi noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine è la soluzione ideale – e non a caso quella di maggior sviluppo – per aziende, professionisti, agenti di commercio e privati che intendono utilizzare autovetture e veicoli senza farsi carico dell’acquisto, della gestione e dell’eventuale rivendita.

Diversi sono i vantaggi che è in grado di offrire:

1. dal punto di vista della pianificazione: canone mensile bloccato per l’intera durata del contratto, nessun rischio sul valore residuo del veicolo, nessun problema relativo alla gestione corrente del veicolo ed alla vendita dell’usato, nessuna riduzione sulla produttività dovuta a fermi tecnici dei veicoli, risparmio in risorse umane ed economiche
2. dal punto di vista del capitale: nessun immobilizzo di capitale, minore esposizione bancaria e quindi migliore gestione della liquidità aziendale o personale, nessuna riserva per costi non pianificati.
3. riduzione degli interlocutori nella gestione della flotta: da tanti fornitori ad uno solo, P&F Rent – Private&Fleet Rent . Il contratto, con durata minima di 12 e massima di 60 mesi, consente di scegliere autovetture e furgoni fino a 35 q.li di qualsiasi marca e modello, configurati secondo le proprie esigenze ed i propri gusti.

Il noleggio a lungo termine comprende i seguenti servizi:

• acquisto e consegna veicolo: immatricolazione, collaudo, messa su strada e consegna del veicolo (isole comprese)
• tassa di circolazione: pagamento e custodia;
• gestione assicurativa: le coperture comprendono l’assicurazione RCA, la copertura incendio e furto, la copertura danni completa e la PAI, alcune delle quali declinabili con penali risarcitorie di diversa entità
• manutenzione: servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria attraverso una vasta rete di punti di assistenza;
• sostituzione pneumatici: sostituzione e stoccaggio degli pneumatici presso la rete convenzionata presente sul territorio ; possibilità di pneumatici termici
• assistenza stradale: soccorso stradale 24 ore su 24 con un pacchetto di coperture assicurative per ogni situazione di emergenza; soccorso stradale garantito sia in Italia che nel resto dell’Europa.
• veicolo sostitutivo: veicolo sostitutivo garantito fino alla recuperata efficienza del veicolo originario e, in caso di furto, fino alla sostituzione con un nuovo veicolo;
• ritiro e vendita del veicolo a fine noleggio: a fine noleggio, l’azienda può decidere di acquistare a prezzo di mercato il veicolo utilizzato oppure semplicemente di riconsegnarlo alla società di noleggio.

Normativa Fiscale :

La normativa, che regola il trattamento fiscale delle spese sostenute per i veicoli in noleggio a lungo termine, è stata aggiornata con l’entrata in vigore della legge N° 228/2012 (Gazzetta Ufficiale n. 302), con validità a partire dal 1° Gennaio 2013. La deducibilità delle spese e la detraibilità dell’IVA per la gestione dei veicoli sono in funzione della tipologia di società e dell’uso pre-visto per il mezzo noleggiato.

Da sapere sul “Fringe Benefit” :

L’assegnazione dell’auto anche per finalità non strettamente lavorative, costituisce uno strumento di integrazione alla normale retribuzione e viene considerato un asset fondamentale nel piano di incentivazione del personale. Tale forma di remunerazione è fortemente agevolata dal fisco italiano. L’ACI pubblica sulla Gazzetta Ufficiale entro il 31 Dicembre di ogni anno e, al contempo, sul proprio sito Internet le tabelle utili per la determinazione del fringe-benefit. Sono suddivise per tipo di alimentazione e per tipo di marca e modello. Qualora l’autoveicolo utilizzato promiscuamente dal dipendente non sia compreso tra quelli inclusi nelle tabelle ACI, come nel caso di nuovi modelli, l’importo del fringe benefit dovrà essere determinato prendendo a riferimento quello che per tutte le sue caratteristiche risulta più simile al modello in questione.

P&F Rent - Realizzato da Siti Web Bergamo SEO M&M Web Project